Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Video della settimana

Canali consigliati da Tuttilink

Iscriviti anche tu

 

3 settembre 2013 2 03 /09 /settembre /2013 12:21

Incredibile, ma vero.

Ingegneri botanici riescono a creare la prima stupenda Rosa bianca a pois, presso il centro coltivazione Interflora’s plant cultivation.

 

 rosa-a-pois.jpg

 

Il gruppo di ricerca, guidato dal professor Winston Davies, ha impiegato più di dieci anni e un complesso insieme di tecniche di manipolazione genetica, definite anche come Tecnologia del DNA Ricombinate, per poter completare la creazione di questa innaturale meraviglia.

 

rose-a-pois.jpg

 

Il progetto nasce per soddisfare la domanda di clienti interessati ad avere un fiore con un determinato tipo di caratteristica.

 

 

Vedi altre curiosità, vai alla categoria:

 

 

Se hai trovato interessante questa curiosità regalaci un mi piace facebbook un g+ o un tweet e condividi con i tuoi amici.

Repost 0
Published by tuttilink - in Curiosità Scienza
scrivi un commento
26 agosto 2013 1 26 /08 /agosto /2013 12:45

E' stato scoperto in laboratorio al Buck Institute for Research on Aging (Novato, California).

 

provetta-additivi.jpg


Il colorante in questione, denominato Tioflavina T, viene utilizzato in laboratorio per evidenziare aggregazioni della proteina Beta Amiloide nel cervello dei pazienti colpiti da Alzheimer. Ma da uno studio effettuato dal genetista molecolare Silvestre Alvez si è notato che il colorante Tioflavina T, legandosi agli aggregati proteici di Beta Amiloide, allungherebbe la vita e rallenterebbe la progressione dell'Alzheimer negli Caenorhabditis elegans, dei piccoli vermi.

Purtroppo non vi è ancora la possibilità di sapere se questo colorante ha effetti positivi sull'uomo, ma la scoperta è senza dubbio impressionante e apre una nuova frontiera per la cura della terribile Alzheimer.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Nature.

 

 

Vedi altre curiosità, vai alla categoria:

 

 

Se hai trovato interessante questa curiosità regalaci un mi piace facebbook un g+ o un tweet e condividi con i tuoi amici.


Repost 0
Published by tuttilink - in Curiosità Scienza
scrivi un commento
12 novembre 2012 1 12 /11 /novembre /2012 22:31

La molecola si chiama microRNA 10b* (miR-10b*). Agisce regolando l'espressione delle proteine coinvolte per lo sviluppo e la crescita della cellula tumorale. Praticamente "riaccende" l’attività di tre proteine (PLK1, BUB1 e Ciclina A) che sono state "spente" nelle cellule tumorali.

 

tumore seno

 

La scoperta è stata fatta dai ricercatori del gruppo di Oncogenomica Traslazionale dell'Istituto Regina Elena, in collaborazione con il Weizmann Institute of Science (Israele), pubblicato nell’ultimo numero della rivista scientifica "Embo Molecular Medicine".

 

«L’espressione del miR-10b* in particolare - illustra Francesca Biagioni, autrice del lavoro - viene persa nelle cellule tumorali rispetto alla controparte sana e la ricostituzione della sua espressione porta alla morte delle cellule tumorali stesse, attraverso la riaccensione dell’attività di tre proteine (PLK1, BUB1 e Ciclina A) coinvolte in processi chiave per la sopravvivenza della cellula trasformata. Inoltre esperimenti su cavie murine hanno evidenziato la capacità del miR-10b* di bloccare la crescita del tumore aprendo la possibilità di un suo impiego terapeutico».  

 

«La rilevanza di questa scoperta - spiega Giovanni Blandino, coordinatore dei laboratori di oncogenomica traslazionale - è data dal fatto che nonostante i grandi successi ottenuti dalla ricerca in campo oncologico, il tumore al seno rappresenta ancora un problema clinico, a causa della risposta terapeutica non sempre prevedibile e del potenziale manifestarsi di resistenze alle terapie».  

 

La scoperta porta un passo avanti per la cura personalizzata e la sconfitta di uno dei più pericolosi tumori mai scoperti.


 

Ti potrebbe interessare:

 

Vedi altre curiosità, vai alla categoria:

 

 

Se hai trovato interessante questa curiosità regalaci un mi piace facebbook un g+ o un tweet e condividi con i tuoi amici.

Repost 0
Published by tuttilink - in Curiosità Scienza
scrivi un commento
18 ottobre 2012 4 18 /10 /ottobre /2012 02:04

La notizia non è una bufala, anzi, è stata comunicata dalla National Center of Biotechnology Information con un documento rilasciato il 10 marzo 2009 e che a fine articolo riportiamo la traduzione (per vedere il documento in lingua originale clicca qui).

 

tumore-seno.jpeg

 

Stando a degli studi effettuati è risultato che il Bicarbonato di sodio andrebbe a ridurre o bloccare la formazione di metastasi spontanee di tumori al seno, alla prostata e al fegato.

Gli studi hanno dimostrato che le cellule tumorali hanno una maggiore proliferazione in un pH acido. Assumendo bicarbonato di sodio si andrebbe a ridurre questa acidità e si andrebbe a creare un pH che non permette lo svilupparsi del tumore.

 

mark-pagel.jpeg


Al Dr. Mark Pagel (nella foto) della University of Arizona Cancer Center  verranno stanziati 2 milioni di dollari per studiare la reale efficacia di questa sensazionale scoperta (clicca qui per vedere l'articolo).


 

terra-bambino.jpeg


Una scoperta a dir poco incredibile e meravigliosa, che potrebbe finalmente cambiare la vita a milioni di persone affette da un male terribile o che potrebbero ammalarsi. Il tumore in se è uno shock per chi lo possiede, ma la tragedia è anche tutto l'iter per poterlo curare. La chemioterapia non può essere l'unica arma in grado di sconfiggere questa piaga e trovare una speranza che potrebbe curare gli ammalati senza l'utilizzo della chemio dovrebbe essere il principale incentivo per la ricerca di soluzioni che abbiano un riscontro meno economico e più umano.



 

Ecco la traduzione del documento presa da Google traduttore e modificata nella forma per poter essere il più chiaro possibile.

 

"Il pH esterno dei tumori solidi è acido a seguito di un aumento del metabolismo del glucosio e di una scarsa perfusione. Il pH acido ha dimostrato di stimolare l'invasione e le metastasi delle cellule tumorali in vitro e nelle cellule prima iniezione nella vena della coda in vivo. Il presente studio indaga se l'inibizione di questa acidità tumorale riduce l'incidenza di metastasi in vivo. Qui, dimostriamo che assumere per via orale NaHCO (3) in modo selettivo aumenta il pH dei tumori e riduce la formazione di metastasi spontanee in modelli murini di cancro al seno metastatico. Questo regime di trattamento ha mostrato di aumentare significativamente il pH extracellulare, ma non il pH intracellulare, di tumori (31) spettroscopia di risonanza magnetica P e l'esportazione di acido da tumori in crescita mediante microscopia a fluorescenza di tumori coltivate in camere finestra. NaHCO (3) la terapia ha anche ridotto il tasso di coinvolgimento linfonodale, ma non ha influenzato i livelli di cellule tumorali circolanti, il che suggerisce che le metastasi degli organi ridotti non erano dovuti ad un aumento intravasation. Al contrario, NaHCO (3) terapia ha ridotto significativamente la formazione di metastasi epatiche in seguito all'iniezione intrasplenica, suggerendo che essa ha inibito lo stravaso e la colonizzazione. In coda iniezioni vena di modelli alternativi al cancro, il bicarbonato avuto risultati contrastanti, inibendo la formazione di metastasi da PC3M cellule tumorali della prostata, ma non quelle di melanoma B16. Sebbene il meccanismo di questa terapia non è noto con certezza, bassi valori di pH hanno mostrato di aumentare il rilascio di catepsina B attiva, un importante rimodellamento della matrice proteasi."

 

Ti potrebbe interessare:

 

Vedi altre curiosità, vai alla categoria:

 

 

Se hai trovato interessante questa curiosità regalaci un mi piace facebbook un g+ o un tweet e condividi con i tuoi amici.

 

Repost 0
Published by tuttilink - in Curiosità Scienza
scrivi un commento
13 ottobre 2012 6 13 /10 /ottobre /2012 11:50

Sapevi ke è stato creato un costume da bagno a pannelli solari?

 

costume-pannelli-solari.jpg

 

La tecnologia oramai supera la fantasia e se un tempo ricaricare telefonini e lettori musicali quando si era in spiaggia era un vero e proprio dilemma, il futuro da ora in poi sarà molto più semplice.

Infatti è stato creato un costume da bagno femminile il cui tessuto è stato ricoperto da piccoli pannelli solari in grado di produrre una quantità di energia elettrica sufficiente a ricaricare il proprio cellulare o lettore musicale standosene comodamente sdraiati al sole (usando sempre la protezione solare). La tintarella non è mai stata così ecologica.

 

 

Vedi altre curiosità, vai alla categoria:

 

Se hai trovato interessante questa curiosità regalaci un mi piace facebbook un g+ o un tweet e condividi con i tuoi amici.

Repost 0
Published by tuttilink - in Curiosità Scienza
scrivi un commento
5 ottobre 2012 5 05 /10 /ottobre /2012 11:43

Sapevi ke la Papaya ha proprietà esfoliante e antimicrobica?

 

papaya.png

La Papaya è un frutto tropicale che cresce nella America centrale. Gli studiosi hanno attribuito a questo delizioso frutto (che ha il sapore di melone misto a pesca) una serie di proprietà utili per il benessere del proprio corpo: antiossidante (grazie al suo alto contenuto di vitamine); antiallergiche; antiaggregante piastrinico; lassative e diuretiche, etc... e proprietà esfolianti e antimicrobiche cutanee.
Infatti la polpa puo essere utilizzata per creare una crema (aggiungendo un po' di yogurt al naturale) da utilizzare come maschera per la cura del viso.

 

Ti potrebbe interessare:

Vedi altre curiosità, vai alla categoria:

 

 

Se hai trovato interessante questa curiosità regalaci un mi piace facebbook un g+ o un tweet e condividi con i tuoi amici.

 

Repost 0
Published by tuttilink - in Curiosità Scienza
scrivi un commento
15 settembre 2012 6 15 /09 /settembre /2012 01:41

Sapevi ke il corpo umano ospita sulla pelle circa mille miliardi di batteri?

 

batteri.jpeg


In un individuo sano, superfici e cavità corporee a contatto con l'ambiente vengono costantemente colonizzate da numerose specie di batteri, funghi e protisti per lo più innocui alla nostra salute. La concentrazione di questi microrganismi varia di molto a seconda della località corporea e a quanto bene ci si lava.
Il primato, per numero e varietà di ceppi, spetta all'ombelico che per la sua conformazione rappresenta una delle zone del corpo più protette e meno raggiungibile da acqua e sapone, permettendo così la crescita indisturbata dei microrganismi.

Nella foto un ceppo di Escherichia Coli.

 


Vedi altre curiosità, vai alla categoria:

 

 

Se hai trovato interessante questa curiosità regalaci un mi piace facebbook un g+ o un tweet e condividi con i tuoi amici.

Repost 0
Published by tuttilink - in Curiosità Scienza
scrivi un commento
15 settembre 2012 6 15 /09 /settembre /2012 01:29

Sapevi ke la crosta terreste dello stato del New Messico è in espansione?

 

rio-grande.jpg

Questo singolare fenomeno è detto deformazione distribuita che causa l'espandersi della crosta terrestre. Il New Messico si sta allargando (da est verso ovest) ad una velocità di circa sette centimetri ogni cento anni.
Gli scienziati hanno attibuito la causa di tale fenomeno al Rio Grande (nella foto), il fiume che taglia in due l'intero New Messico. Il letto del fiume non viene assorbito dal territorio circostante e la pressione sta spingendo i due versanti uno distante dall'altro.


Vedi altre curiosità, vai alla categoria:

 

 

Se hai trovato interessante questa curiosità regalaci un mi piace facebbook un g+ o un tweet e condividi con i tuoi amici.

Repost 0
Published by tuttilink - in Curiosità Scienza
scrivi un commento
11 settembre 2012 2 11 /09 /settembre /2012 06:12

Sapevi ke il cuore umano batte in media più di 100mila volte al giorno?
 

 

cuore.png

 

Per l'esattezza il nostro cuore batte circa 100mila 800 volte al giorno.

Se si potesse stivare tutto il sangue pompato in una giornata da questo importantissimo organo, si potrebbero riempire oltre 70 vasche da bagno.

 


 

Vedi altre curiosità, vai alla categoria:

 

 

Se hai trovato interessante questa curiosità regalaci un mi piace facebbook un g+ o un tweet e condividi con i tuoi amici.

 

Repost 0
Published by tuttilink - in Curiosità Scienza
scrivi un commento
21 agosto 2012 2 21 /08 /agosto /2012 03:48

Sapevi ke la Via Lattea e la Galassia di Andromeda sono in rotta di collisione?

 

collisione-galassia.jpg

 

Gli studiosi lo hanno confermato: la Galassia di Andromeda è in rotta di collisione con la nostra galassia, la Via Lattea (nella foto, immagini simulate della collisione).

Tra circa 4 miliardi di anni le due galassie si scontreranno per poi unirsi, tra 7 miliardi di anni, in un'unica immensa galassia. Hanno calcolato che il nostro sistema solare non dovrebbe ricevere alcun danno, dato le enormi distanze che separano le stelle l'una dall'altra, ma che probabilmente si sposterà verso l'esterno della nuova galassia.

Uno spettacolo senza precedenti, meravigliosamente unico, contornato da un alone apocalittico.

 

Vedi altre curiosità, vai alla categoria:

 

Se hai trovato interessante questa curiosità regalaci un mi piace facebbook un g+ o un tweet e condividi con i tuoi amici.

Repost 0
Published by tuttilink - in Curiosità Scienza
scrivi un commento