Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Video della settimana

Canali consigliati da Tuttilink

Iscriviti anche tu

 

22 maggio 2011 7 22 /05 /maggio /2011 19:03

I pizzoccheri sono un formato di pasta e sono parte di un tipico piatto valtellinese, originario di Teglio.

 

Pizzoccheri secchi di produzione industriale, crudi | Source | Date |

Essendo una pietanza molto calorica, il suo consumo è apprezzato soprattutto nei mesi freddi.

La ricetta che segue è di media difficoltà, il tempo di preparazione si aggira intorno a 1 ora e mezza.

Vediamo ora nel dettaglio quali sono gli ingredienti e le dosi:

 

Ingredienti

  • farina di grano saraceno;
  • farina bianca (tipo 00);
  • patate;
  • verza;
  • bitto (formaggio tipico valtellinese);
  • uova;
  • latte;
  • aglio;
  • salvia;
  • sale;
  • pepe;
  • acqua;

Dosi per 4 persone

(per i pizzoccheri)

  • 300 gr di farina di grano saraceno
  • 100 gr di farina bianca
  • 1 uovo
  • poco latte
  • acqua
  • sale

(per il condimento)

  • 200 gr di bitto
  • 100 gr di burro
  • 4 patate di media misura
  • 1 piccola verza
  • salvia
  • 1 spicchio di aglio
  • sale
  • pepe

Passiamo ora alla preparazione del piatto:

Preparazione

Mescolate insieme i due tipi di farina e disponete il tutto a fontana su di una spianatoia, preferibilmente di marmo. Rompete l'uovo in una ciotola e aggiungetegli poco latte e un pizzico di sale. Amalgamate bene e versate poi nel centro della farina posta a fontana. Impastate aggiungendo acqua quanto basta per ottenere una pasta compatta e omogenea. Lavoratela ancora per alcuni minuti, stendetela in una sfoglia non troppo sottile e tagliatela a striscioline larghe 1 cm e lunghe 4/5 cm circa.


Pizzoccheri alla valtellinese - Primi Lombardia


Mettete sul fuoco una grossa pentola con abbondante acqua salata e coprite col coperchio.

Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a pezzi grossolani. Mondate la verza, scartando le foglie esterne, lavatela bene e tagliatela a listarelle. Quando l'acqua bolle immergete prima le patate, poi la verza.

Quando le verdure arrivano a metà cottura immergetevi i pizzoccheri. Nel frattempo tagliate il bitto a fettine (in alternativa usare la fontina) e posizionate una padella sul fuoco, mettetegli il burro e la salvia e lasciate soffriggere, evitando però di far imbrunire il burro.

Scolate la pasta ancora un po' al dente insieme alle verdure, versatela di nuovo nella pentola e condite con il burro fuso, il formaggio e il pepe. Amalgamate bene e con delicatezza e servite.

Potete aggiungere una grattata di parmigiano.

Buon appetito.

 

Vedi altre ricette, vai alla categoria:

 

Se hai trovato utile o interessante questa guida regalaci un mi piace facebbook un g+ o un tweet e condividi con i tuoi amici.

Condividi post

Repost 0
Published by tuttilink - in Ricette
scrivi un commento

commenti